Molte volte si scopre che i popoli antichi ci hanno lasciato una preziosa eredità quando si tratta di conoscenza degli effetti curativi delle piante. Purtroppo questa conoscenza è andata troppo spesso perduta nel corso dei secoli, ma fortunatamente torna di volta in volta e avvantaggia anche l’uomo di oggi.

Il segreto del glucomannano

Una di queste piante è l’Amorphophallus konjac, una pianta perenne originaria dell’Asia e che prospera meglio nelle zone con un clima caldo e subtropicale. Ha una radice amidacea, una parte simile a un tubero dello stelo che cresce sottoterra. Nel nostro paese è chiamato anche konjac, e il suo segreto è la fibra idrosolubile glucomannano. I popoli antichi in Cina usavano questa pianta per un’ampia varietà di problemi di salute come asma, dolore toracico, tosse, ernia e malattie della pelle. Nella cucina tradizionale giapponese, la polvere di glucomannano viene utilizzata come addensante o gelificante. Viene anche chiamato pulitore intestinale, poiché lega grassi e carboidrati, regola il funzionamento della peristalsi, previene la crescita eccessiva di batteri nell’intestino e crea una sensazione di sazietà.

Aiutante con eccesso di peso corporeo

Nel mondo occidentale, il glucomannano ha attirato l’attenzione perché porta con sé la promessa di qualcosa che l’uomo moderno sogna costantemente. Con una dieta ipocalorica, contribuisce alla perdita di peso. L’attività fisica insufficiente e il cibo pesante, monotono e trasformato provocano l’accumulo di sostanze di scarto nel sistema digestivo, che il corpo non può eliminare abbastanza rapidamente. C’è gonfiore e malessere. Inoltre, il metabolismo dei grassi e dei carboidrati cambia anche andando avanti negli anni. Iniziamo ad accumulare chili di troppo, che non solo sono fastidiosi perché una persona diventa ingestibile e perché disturbano il nostro aspetto, ma rappresentano anche un rischio per la salute.
Il glucomannano aiuta efficacemente a ridurre il peso corporeo e i livelli di zucchero nel sangue.

Controllo del colesterolo nel sangue

Inoltre, svolge un ruolo importante nella gestione di un’altra delle piaghe che incombe sulle nostre teste. Contribuisce al mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue. Oggi, sempre più persone hanno livelli di colesterolo elevati. Un’alimentazione scorretta, la mancanza di esercizio fisico e soprattutto lo stress, che è il nostro compagno abituale, contribuiscono maggiormente a questo

. La ricerca ha dimostrato che il glucomannano può aiutare a ridurre

  • il colesterolo totale,
  • il colesterolo LDL (cattivo)
  • e i trigliceridi,
  • e quindi il conseguente rischio di malattie cardiovascolari.

Glucomannano come prebiotico

Grazie alla sua struttura chimica, il glucomannano agisce anche come prebiotico, il che significa che promuove la crescita di una sana microflora intestinale. Poiché non possiamo digerirlo, dopo l’ingestione viaggia non digerito fino all’intestino crasso. Come prebiotico, ha effetti benefici: sulla salute del sistema cardiovascolare e immunitario sui livelli di colesterolo sulla salute dell’intestino e una migliore digestione sull’equilibrio ormonale

Glucomannano per una pelle bella

Alcuni studi suggeriscono che il glucomannano può aiutare a ridurre l’acne, migliorare la salute della pelle, moderare la risposta allergica e migliorare la guarigione delle ferite.

Aiuta te stesso e il glucomannano ti aiuterà

Un vero miracolo, direbbero molti. E anche un amico fidato. Può essere di grande aiuto a rafforzare gli effetti dei nostri sforzi se includiamo nella nostra vita un regolare esercizio fisico e una dieta equilibrata.
Ora ho pensato anche alla nostra recente chiacchierata di Capodanno e ad alcuni propositi… Non è troppo tardi! Il fascino del passaggio a una nuova era non è ancora scomparso nel vento invernale. Quindi, ne produciamo alcuni noi stessi e alcuni saranno glucomannano. Buona fortuna!

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *